SERATICENSE – AURORA CAVALPONICA 2009 3 – 2

Partita spettacolare nella sfida play off tra Seraticense ed Aurora Cavalponica ed epilogo al cardiopalma con i ragazzi di Cortellazzi, sotto di due reti nella prima frazione, rimontare ed aggiudicarsi la partita per 3 a 2. Già in avvio di prima frazione nemmeno il tempo di studiarsi ed al primo affondo l’Aurora centra il bersaglio. Otoo al 3’ minuto in posizione di dubbio fuorigioco sguscia alla difesa locale con il direttore di gara che lascia proseguire, la punta ospite si presenta davanti a Bagherini e con un rasoterra lo trafigge malgrado l’estremo di casa riesca a toccare la sfera che però carambola in rete. 0 a 1 ospite. L’Aurora non si ferma e continua a premere tenendo i ritmi alti, domina il campo e la Seraticense è costretta a difendersi cercando di rintuzzare colpo su colpo. AL 7’ Otoo si divora il raddoppio; con la seraticense in fase offensiva un rilancio a liberare dalla retroguardia ospite diventa un lancio che fa partire l’attaccante di colore verso Bagherini, a ridosso dell’area prova un piazzato ma, Bagherini prodigioso interviene in tuffo sula sua sinistra a bloccando in presa. Risveglio locale al 9’: Mangonotti; punizione dai 25 metri, che sfera che va a cogliere in pieno incrocio dei pali sbatte a terra a pochi centimetri dalla linea di porta ed esce con Leso ormai fuori causa. Al 15’ l’Aurora continua la sua fase di spinta e la Seraticense in ripiegamento difensivo dentro l’area libera spedendo la palla verso la trequarti. La sfera è però preda di Piccoli che di prima intenzione sfodera un destro di rara potenza dai 28 metri circa e palla in rete a fil di palo a mezz’altezza con Bagherini che pur proteso in tuffo non può arrivarci. E’ raddoppio. Aurora 2 Seraticense 0. Altra occasionissima per Otoo al 16’. Con la Seraticense confusa dal raddoppio il nove ospite replica una nuova occasione molto simile alla precedete, dalla trequarti con straordinaria potenza s’invola a rete in solitaria ma, resta ipnotizzato davanti a Bagherini e spara sull’estremo locale che respinge con il ginocchio; sulla ribattuta Moro appena fuori area tenta la conclusione a rete ma fortunatamente per i locali colpisce ma e spedisce fuori. Al 19’ ennesima ottima punizione di Manganotti eìma, nella circostanza è Leso a volare sulla propria sinistra e spedire in angolo. 25’; Otoo sguscia ancora alla difesa locale, punta Bagherini ma, dentro l’area spara alto. La Seraticense non perde la testa e macina il proprio gioco. Al 37’ ghiotta occasione per Bresaola: tra i due centrali difensivi trova tempo e spazio per lo stacco giusto ma, l’istinto di Leso salva l’Aurora. Altra pennellata su punizione di Manganotti con altrettanta ottima risposta di Leso al 40’. Al 42’ è finalmente gioi locale. Crema caparbio affonda sulla destra, si accentra leggermente e penetra in area, arrivato sul fondo dal lato corto dell’area serve all’indietro rasoterra al centro dove tra un nugolo di giocatori tagliati fuori dalla direzione della sfera arriva puntuale a rimorchio Montemezzo che da breve distanza mette nel sacco sul secondo palo riaprendo di fatto la partita. Seraticense 1 Aurora 2. La ripresa parte più accorta da ambo le parti e l’Aurora tenta di gestire maggiormente il gioco ma, è poco efficace e la sfera è spesso preda della Seraticense che recupera palla speso nella zona mediana del capo. Col passare dei minuti i locali prendono sempre più possesso del gioco e del campo con l’Aurora che pare un po sulle gambe optando per una difesa accorta e delle sortite in ripartenza. Malgrado la grande manovra e il far girare la palla, il gioco della Seraticense pare ben controllato dall’Aurora ma, al 35’ è parità. La fiammata che riporta l’equilibrio arriva da una punizione dalla trequarti destra; sfera in area, groviglio di uomini e palla che carambola in ogni dove Manganotti riesce nella conclusione a rete ma Leso in qualche modo interviene smorzando la sfera che però corre sulla riga di porta dove Fracasso da poco entrato, da due passi spinge in rete. Parità e tripudio generale. L’Aurora subisce il contraccolpo e si spegne ribaltando l’inerzia della contesa; solo sessanta secondi dopo il pari la Seraticense potrebbe già trovare la rete del sorpasso ancora con Fracasso che però su respinta del numero uno ospite centra la seconda traversa. Il pari sembra ormai il finale scritto ma, nei 5 di recupero i locali galvanizzati da ritrovate energie e convinti nell’impresa provano l’ultimo affondo con l’Aurora che non riesce ad uscire dalla propria metà campo; ed al 48’ è sorpasso. Montemezzo dalla trequarti sinistra converge in area e punta Romellini che tenta l’intervento in chiusura ma, stende l’esterno locale; per il direttore di gara molto vicino all’azione è rigore. Anghel al 49’ insacca la terza rete che vale la vittoria facendo scoppiare la festa in campo e sugli spalti; all’Aurora solo il rammarico molto amaro di non aver saputo chiudere una partita nel primo tempo sprecando troppo.

Mirco Milan

SERATICENSE: Bagherini, Crema, Mucenji, Castegnaro I. (19’ st Fava), De Silveira, Borriero, Bresaola (28’ st Fracasso), Montemezzo, Aghel, Borotto, Manganotti,  All. Cortellazzi

AURORA CAVALPONICA 2009: Leso, Romellini, Franchetto (34’ st Gambin), Colognese, Castagnini, Girardi, Soave, Piccoli (19’ st Sartori), Otoo (31’ st Contri), Fortunato (45’ Greghi), Moro. All. Carnovelli

ARBITRO: Fighera di Treviso

RETI.pt: 3’ Otoo (AC), 15’ Piccoli (AC), 42’ Montemezzo (SE); st: 35’ Fracasso (SE), 48’ Rig. Anghel (SE)

NOTE. Ammoniti: Piccoli, Girardi (AC); Borotto, Montemezzo, Anghel (SE)