SERATICENSE – CADIDAVID 1 – 1

Si chiude con un pari che lascia amarezza da ambo le compagini ma, chi può recriminare maggiormente è di certo la Seraticense che, con i favori di pronostico e di classifica, manca l’appuntamento con i tre punti utili a mantenere l’ambiata seconda piazza classifica a vantaggio dell’Albaronco in questo turno vittorioso contro il Povegliano Veronese. Il campo in questo confronto ha dato il reale esito dimostrato dalle due formazioni e di fatto potremo sancire che la partita è tutta qui. I locali infatti, apparsi leggermente sotto tono dopo le ultime prestazioni, ha lasciano giocare fin troppo nella prima frazione gli ospiti, scesi al comunale di Sarego senza timori reverenziali malgrado la differenza di classifica. Primi a farsi notare sono comunque i ragazzi di Mister Cortellazzi con l’esterno offensivo Montemezzo al 12’: in area sullo stretto dopo un paio di dribbling tenta una conclusione improvvisa ma, colpisce male spedendo di molto a lato: poteva fare meglio. Crema dalla sinistra al 17’ sovrasta il diretto avversario nella giocata che gli permette di arrivare sul fondo e trovare tempo e spazio per servire il l’appostato Manganotti sul primo palo; la conclusione in mezza gira del numero undici locale è però altissima sprecando la possibilità di siglare la rete del vantaggio. Da lì, gli ospiti conquistano più campo ed aumentando l’aggressività tolgono alla Seraticense molta iniziativa tanto da rendersi più presenti nella metà campo locale e come fulmine a ciel sereno trovando la rete. Scocca il 36’ e da rimessa laterale all’altezza del vertice sinistro dell’area una spizzata allunga la sfera poco fuori la linea dei sedici metri, un concentrato Bodini raccoglie e dal limite scocca un rasoterra di giustezza che attraversa un nugolo di giocatori insaccandosi sul primo palo: è vantaggio Cadidavid. La reazione della Seraticense è immediata ma, le buone manovre sviluppate che portano sovente i locali al limite dell’area, vengono sistematicamente sventate dalla retroguardia ospite in prossimità dell’ultimo passaggio. La Seraticense non trova l’ultimo terminale lesto ad insaccare e il direttore di gara, con condotta all’inglese, manda tutti a ricaricare le energie. I ragazzi in giallonero sfruttano l’intervallo nel migliore dei modi e ricaricate testa e gambe, rientrano sul terreno gioco con più voglia e concentrazione ottenendo da subito il domino del gioco, chiudendo nella propria metà campo il Cadidavid ed ottenendo la meritata rete del pari al minuto 7. Bresaola conquista una punizione dai 25 metri defilato sulla destra. Manganotti sulla sfera, dopo uno sguardo sul piazzamento dei compagni pennella sul secondo palo per il puntuale inserimento di Borotto: piatto sinistro al volo che s’insacca alle spalle di Chesini. Parità. La partita prende vigore e la Seraticense pare più determinata lasciando però agli ospiti delle pericolose ripartenze come già all’8’. Subito dopo il pari Marcoglini in ripartenza impegna con un insidioso rasoterra dalla distanza Bagherini che attento mette in angolo. Il numero 8 ospite replica al minuto 17 e 25: entrambi i fendenti dalla distanza sono agguantati in presa da Bagherini. La Seraticense risponde manovrando bene facendo arretrare spesso la retroguardia ospite all’interno della propria area di rigore. Manganotti dal limite sinistro ci prova al 27’; la sfera sorvola di poco la traversa. Al 29’ un ottimo incrocio offensivo locale che lancia Montemezzo verso Chesini ma, nel controllo della sfera per non decentrarsi troppo, l’ultimo tocco è leggermente eccessivo e la sfera sfugge di quel tanto che permette all’estremo ospite di intervenire in uscita accartocciandosi sulla palla sventando la ghiotta occasione locale. Il cronometro continua il suo marciare inesorabile ed a 10 dalla fine il Cadidavid tenta senza troppa convinzione, per timore di scoprirsi troppo, qualche altra ripartenza. La retroguardia della Seraticense però diventa un muro invalicabile smorzando quasi sul nascere le sortite ospiti e cercando a sua volta subito la ripartenza per trovare l’ennesima possibilità del vantaggio. Il pallone gira spesso a ridosso dei sedici metri ospiti ma, la Seraticense non trova il guizzo vincente ed alla fine il triplice fischio del direttore di gara Sig. Targhetta segna la fine delle ostilità.

SERATICENSE: Bagherini, Nicente, Mucenji (42’ st Marzari), Castegnaro (40’ st Bertoldo), De Silveira, Borriero, Bresaola, Montemezzo, Crema, Borotto, Manganotti, All. Cortellazzi

CADIDAVID: Chesini, Gelio, Bemedusi, Dolci, Taioli, Gianelli (15’ st Saiaci), Pianezzola, Marcoglini, Menini, Bodini (40’ st La Corte), Miron (47’ st Venturi). All. Corazzoli

ARBITRO: Targhetta sez. di Castelfranco Veneto

RETI. pt: 36’ Bodini (C); st: 7’ Borotto (s).

NOTE. Ammoniti: Mucenj (S); Gelio, Bemedusi (C)